La sineddoche di Sarajevo

La domenica scorreva tranquilla e sonnacchiosa. Sui social non si muoveva una foglia fino a quando, ad un certo punto del pomeriggio, Fausto Durante, responsabile delle politiche europee della Cgil, non pubblica un estratto di una lunga intervista che la segretaria della Fiom, Francesca Re David, appena rieletta col 93% dei voti, ha rilasciato ieri al “Fatto Quotidiano” (qui nella versione integrale). Fausto Durante contesta un passaggio della lunga intervista, tre parole per l’esattezza, “prima i metalmeccanici”, che Durante interpreta come una “torsione corporativa” della Fiom ma, quel che è peggio, come un “cedimento al salvinismo”. E’ lo “sparo di Sarajevo”.

durante

Per tutta la serata, fior fior di dirigenti si cimentano in una disputa linguistica con un impegno e un ardore degno di miglior causa. Al di là di alcuni commenti “tattici”, “Agghiacciante”, “non ho parole”, “Trentin si rivolta nella tomba”, e via dicendo, messi lì pigramente per rafforzare la tesi di Durante senza nemmeno lo sforzo di produrre un argomento, si sviluppa tuttavia un bel dibattito domenicale. Risponde anche Francesca Re David.

redavid90

C’è chi, come Allaraba Squinzini, legge il post di Durante in chiave congressuale, finalizzato cioè a indebolire la candidatura di Maurizio Landini oltre che a togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Del resto, Durante, già segretario nazionale della Fiom, nei giorni scorsi, non ha nascosto il fastidio e l’amarezza per il mancato invito al congresso della Fiom nazionale: “Boh Fausto Durante- scrive Allaraba – onestamente mi pare che tra mancati inviti (c’era comunque un bellissimo streaming dove potrai vedere e sentire anche dopo giorni con le tue orecchie quanto questo sia stato un congresso che di corporativo non aveva proprio nulla soprattutto grazie all’impostazione che la segretaria generale Francesca Re David ha voluto dare nella relazione, negli inviti e nelle conclusioni) e strumentali interpretazioni di una riga di articolo trovi il pretesto di criticare una federazione che viene il dubbio abbia solo la colpa di esprimere un candidato alla segreteria generale della Cgil non di tuo gradimento”.

Dall’altra parte c’è chi argomenta a sostegno della tesi di Fausto Durante: “La Fiom – scrive Mario Armerio – dopo diversi discutibili ‘maestri’ del recente passato, ora deve fare un percorso lungo (e preferibilmente modesto) per tornare ad essere quello che e’ sempra stata, dai tempi di Trentin a una trentina di anni fa”.

Ad una lettura più serena, però, non si può fare a meno di notare come le parole di Francesca Re David, altro non sono che una sineddoche, come fa notare anche Silvia Avanzini, e cioè quella figura retorica  – che si studia alle scuole medie –  che serve ad indicare la parte per il tutto. “Prima i metalmeccanici”, come è evidente, significa prima i lavoratori, una sineddoche che va interpretata in chiave non corporativa ma semmai di classe (la classe di chi lavora e di chi è sfruttato e povero, sia italiano o no) contro la lettura sovranista e razzista del “prima gli italiani”. Tutto il contrario del cedimento al sovranismo. Forse più vicino al motto bolscevico di “tutto il potere ai soviet” o, se vogliamo, a quello, quanto mai attuale, del Marx del “Manifesto”: “Proletari di tutto il mondo unitevi”.

Del resto, chi ha seguito i lavori della Fiom, avrà facilmente intuito come la relazione di Francesca Re David (la trovate qui), sia stata tra le meno “corporative” del congresso (o per meglio dire, per nulla corporativa), anzi, al contrario, per buona parte rivolta all’esterno, alla società civile (presente al congresso con alcuni dei suoi più autorevoli esponenti da ilaria Cucchi a Gino Strada, a Carla Nespolo), ai movimenti, nel pieno della tradizione fiommina, dai Forum Sociali in poi.

Fortebraccio News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...