Chef Rubio sputtana i razzisti che esultano per la morte dei migranti in mare

Abbiamo imparato a riconoscerli, li ritroviamo a commentare indisturbati sotto ogni post che riguardi i migranti, con un cinismo che farebbe impallidire il boia di Norimberga, con espressioni al limite del codice penale. Ma è di fronte alle tragedie, alla disperazione e alle morti di povere persone, tanti bambini, che provano ad attraversare il mare alla ricerca di una vita migliore, che i necrofili del web sfoggiano il loro migliore repertorio di odio. E così hanno fatto anche ieri, commentando su Fanpage.it il ribaltamento di un barcone che è costato la vita a decine di persone. “Ottima notizia”, scrive Alberto Bonfante. “50 in meno”, aggiunge Elena Torretta. “Spero succeda ancora”, incalza Paola Rostiglian. “Purtoppo nel Mediterraneo non c’è lo squalo bianco”, scherza Maria Teresa Schiavo. Frasi e commenti, dicevamo, al limite del codice penale, che incitano all’odio razziale e alla violenza e che Chef Rubio, stavolta, ha voluto mostrare, in un post pubblicato su Twitter, accompagnato dalla didascalia “Questo siete, nulla da aggiungere”, con nomi e cognomi in chiaro, senza prudenze politically correct. Nomi e cognomi, per smascherare e mettere di fronte alle proprie responsabilità gli autori di questi commenti, autentici boia 4.0. E noi lo aiutiamo.

rubio2.png

rubio.png

Fortebraccio News

3 pensieri riguardo “Chef Rubio sputtana i razzisti che esultano per la morte dei migranti in mare

  1. Bravissimo chef Rubio! Non so se qualcuna di queste amene persone abbia ancora la capacità di vergognarsi, ma vale la pena provarci… Anche sbattendogli sotto il naso i loro “stassero” e “ha metà strada”… Chissà…

    "Mi piace"

    1. Siamo preoccupati da questa ondata razzista ,il padre di queste crudeli cattiverie sono le politiche e la propaganda razzista xenofoba attuate dal governo precedente ,specialmente dalla Lega con conseguente sdoganamento per un revanscimo pericoloso spalleggiati spèratutto da Fratelli D’Italia.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...