Gli auguri di Landini ai lavoratori: “Le persone siano libere di usare la loro intelligenza”

Con la fine dell’anno alle porte, e tanti problemi ancora aperti nel Paese, tante crisi aziendali, tanta disoccupazione, tanta precarietà, tanta povertà, tanti giovani costretti a migrare all’estero in cerca di un futuro migliore, il pensiero di Maurizio Landini va ai lavoratori, ai pensionati, ai precari, a tutti quelli  che “per vivere devono lavorare”.

GLI AUGURI DI LANDINI

TUTTI INSIEME

E a tutti quelli che vivono del proprio lavoro o della propria pensione, il segretario generale della Cgil, ha voluto dedicare un videomessaggio di auguri che verrà pubblicato domani sulla pagina di Radio Articolo 1, di cui oggi la webradio del sindacato ha rilasciato un’anticipazione: “Vogliamo affermare – dice Landini – che le persone siano libere attraverso il lavoro, che possano realizzarsi e utilizzare la loro intelligenza. Questo è il nostro obiettivo per il 2020. Per realizzarlo, tutti insieme, mettiamo al centro una nuova cultura del lavoro”.

radioarticolo12

Lavoro e intelligenza, due parole chiave del discorso di Landini, attraverso cui – questo è il perno del messaggio – le persone possano realizzarsi, possano vivere un presente dignitoso e possano guardare al futuro con fiducia e speranza. Un obiettivo e un augurio non da poco per il 2020.  Con il messaggio di auguri di fine anno ai lavoratori, Landini recupera un’antica tradizione del sindacato, e precisamente di Giuseppe Di Vittorio. Un gesto di grande empatia e attenzione verso le persone che si rappresentano.

Il messaggio integrale di auguri, che dovrebbe durare circa due minuti e mezzo, verrà pubblicato sulla pagina di Radio Articolo 1.

Fortebraccio News

 

 

2 pensieri riguardo “Gli auguri di Landini ai lavoratori: “Le persone siano libere di usare la loro intelligenza”

  1. Due parole forti, bellissime dalle immense potenzialità, mandate in soffitta dalla mediocrità dei nostri tempi….
    Improntare le nostre azioni future , assumendole come asse portante, ci fa ancora sperare….
    Grazie , compagno Maurizio, siamo con te, insieme in quella che abbiamo sempre considerato la nostra Casa Comune , la CGIL….

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...