Scanzi “annienta” il “camerata” che ha pubblicato (e poi rimosso) il fotomontaggio di Conte in manette

L’immagine di Conte in manette, attorniato dai carabinieri, postata su Facebook da un assessore regionale al turismo, quello siciliano, naturalmente di Fratelli d’Italia, e poi prontamente rimossa, dopo la pioggia di insulti che ha “salutato” questa genialata. ‘L’intellettuale contemporaneo’ in questione, come lo definisce Andrea Scanzi, si chiama Manlio Messina, una lunga storia nelle formazioni di estrema destra in Sicilia.

messina
Il fotomontaggio

“Questo intellettuale contemporaneo è assessore al turismo della Regione Sicilia. Ovviamente è esponente di Fratelli d’Italia. Di gente così, il partito della Meloni è pieno. Donna Giorgia, invece di delirare su Guccini “istigatore d’odio”, vedi di liberarti in fretta di questi troppi camerati fuori tempo massimo e di creare una destra democratica. Ma democratica sul serio. Non quello che troppo spesso pare il dopolavoro avvizzito dei fascisti eunuchi, puerili e bolliti. In fede, eia eia alalà”, ha scritto il giornalista del Fatto. L’assessore prova a recuperare facendo vittimismo e si chiede “chi è che fomenta l’odio?”. E i commenti al post non si contano. A migliaia. Tutti molto arrabbiati.

scanzidue

rognosi

Altro che quattro troll repressi e cani rognosi. Sono migliaia gli utenti che condannano la condotta dell’ex fascista. L’assessore, di cui in tanti adesso chiedono le dimissioni, dapprima prova a difendersi e poi, pentito di aver pubblicato il fotomontaggio lo rimuove: “Ho tolto tutti i post – ha scritto – perché stanno generando una guerra tra fazioni. Ribadisco che non era mia intenzione insultare nessuno o offendere. Infatti non l’ho fatto. Ma non è possibile che una vignetta generi tutto ciò. Per cui mi prendo la responsabilità di togliere tutto e provare a stemperare gli animi”. Ma le scuse, a quanto pare, non sono bastate. Odiare ti costa. Eccome se ti costa.

Red.

7 pensieri riguardo “Scanzi “annienta” il “camerata” che ha pubblicato (e poi rimosso) il fotomontaggio di Conte in manette

  1. Vent’anni di berlusconismo con la potenza di fuoco delle sue TV, i suoi “giornali”, i giornalisti assoldati e ben pagati hanno stanato dalle fogne della storia questi penosi personaggi che si prodigano in zelo per compiacere la Meloni e il Masaniello de noantri. Queste generazioni sono cresciute con i programmi volutamente demenziali e nulla sanno del passato dei loro nonni. Il dramma vero è che gli italioti ricolmano di voti questi “statisti” sfaccendati e senza mestiere che mettono alla berlina un Conte che è pur sempre un titolare di cattedra universitaria. Neppure vogliamo immaginarli al governo in questa tragedia planetaria a fronteggiare un’emergenza più che bellica !

    "Mi piace"

  2. Caspita l’odio è sempre di destra,però se Guccini canta bella ciao, e canta odio contro Berlusconi,Salvini,meloni,secondo quel piccolo e illuso giornalista di nome scanzi , va bene….Complimenti!

    "Mi piace"

  3. Il Sig. Messina, deve semplicemente dimettersi. Nn abbiamo bisogno al governo siciliano gente di questo tipo. Niente scuse per rimanere a cavallo.

    "Mi piace"

  4. Per me questi fascisti lasciano il tempo che trovano. Bisognerebbe trattarli come Mussolini trattò gli italiani ma forse sarebbe tempo perso. Mi fanno una gran pena.

    "Mi piace"

  5. Eccone un altro di leccaculi della sinistra e di Conte…perche non interviene sulle vignette di Vauro sulle dichiarazioni di Travaglio e Saviano…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...