Zagrebelsky “demolisce” Meloni, Salvini e Renzi: Attaccano Conte per dimostrare che esistono

Fascisti, complottisti e detrattori scatenati in queste ore contro i provvedimenti del governo Conte per limitare la diffusione del contagio anche in vista della cosiddetta ripartenza. Misure che vengono definite da qualcuno “prove tecniche di dittatura”. Come se, cioè, il governo, stesse manovrando, in piena pandemia, per instaurare in Italia un regime dittatoriale, stile Pinochet o, se volete, stile Mussolini. Ed è proprio da una “erede” politica del duce che giungono gli attacchi più violenti. La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, denuncia addirittura la “violazione della Costituzione”, così come fa da giorni un altro “amante” della Costituzione, Matteo Salvini ma anche lo stesso Matteo Renzi che la Costituzione provò a demolirla, per fortuna non riuscendovi, appena qualche anno fa: “Non daremo a Conte i pieni poteri che non abbiamo dato a Salvini”, ha detto il senatore di Rignano. I dpcm di Conte, è il ragionamento, cancellano le libertà costituzionali perché vietano la libertà di circolazione e di riunione. Stupisce, e un po’ – diciamolo – diverte vedere Meloni richiamare (a proprio uso) la Costituzione nata dalla resistenza al fascismo: “Abbiamo una Costituzione sospesa da due mesi”, ha tuonato Meloni. Peccato, tuttavia, che non vi sia alcuna violazione dei principi costituzionali e che Conte abbia agito nella piena legalità democratica oltre che con buonsenso, come spiega il professor Gustavo Zagrebelsky al Fatto Quotidiano: ”Chi dice che il governo e il suo capo si siano dati i famigerati pieni poteri e che la Costituzione sia stata violata, non sa di cosa sta parlando.”

fatto

Professore – chiede il Fatto – si mette in discussione la legittimità dei provvedimenti del governo. Lei che pensa?

Stiamo ai testi. Abbiamo due decreti-legge, il primo convertito in legge e il secondo, a quanto mi risulta, non ancora esaminato dal Parlamento, ma in vigore. E poi 11 decreti del presidente del Consiglio, gli ormai celeberrimi dpcm. I decreti legge sono equivalenti alle leggi, che servono, secondo Costituzione, a fronteggiare i “casi straordinari di necessità e urgenza”. Credo che nessuno dubiti che si sia in uno di questi casi. Il decreto legge numero 6 di febbraio stabilisce che le autorità competenti sono “tenute ad adottare ogni misura di contenimento e gestione adeguata e proporzionata all’evolversi della situazione epidemiologica”. Successivamente indica le materie in cui tali misure possono intervenire: circolazione, trasporti, scuola, manifestazioni pubbliche, ecc. In breve: le misure attuative (i dpcm) sono autorizzate dalla legge e il governo ha fatto uso dell’autorizzazione in quanto “autorità competente”. Il governo non ha usurpato poteri che non gli fossero stati concessi dal Parlamento. Undici decreti sono tanti, ma l’autorizzazione data al governo prevede precisamente che l’attuazione sia, per così dire, mobile, seguendo ragionevolmente l’andamento dell’epidemia.

Quindi tutto bene?

Sto parlando degli aspetti formali. Le restrizioni dei diritti costituzionali in situazioni come quella che stiamo vivendo e nei limiti ch’essa richiede devono avvenire in base alla legge, ed è ciò che è avvenuto. “In base alla legge” e non necessariamente dalla legge approvata dal Parlamento: ci immaginiamo che cosa sarebbe una discussione parlamentare articolo per articolo? Nella sostanza, le misure oggetto della decretazione possono essere valutate come si vuole, ma questa è un’altra questione. L’opinione di chi sostiene che i diritti costituzionali siano stati limitati per arroganza del governo è errata.

C’è chi dice che il governo e il suo capo si siano dati i famigerati pieni poteri.

Appunto: c’è chi lo dice, ma non è detto che sappia quel che dice. Questi cosiddetti pieni poteri in realtà sono stati attribuiti dal Parlamento e dunque non se li sono “presi”. In secondo luogo, si tratta di poteri tutt’altro che pieni, essendo limitati dallo scopo: il contenimento della diffusione del virus. Fuori da questa finalità sarebbero illegittimi.

Non le sembra che il Parlamento sia emarginato?

In un certo senso sì, perché una grande questione nazionale come è questa meriterebbe dibattiti e deliberazioni d’alto livello, appelli alla solidarietà nazionale, dimostrazioni di consapevolezza della gravità del momento, insomma ciò che ci si aspetterebbe dai nostri “eletti”. La sede naturale è il Parlamento. Se il Parlamento (o meglio alcune forze politiche) lamenta l’emarginazione, la imputi a se stesso che ha votato l’autorizzazione con una sua legge. In ogni caso, il Parlamento dispone in qualunque momento di strumenti per aprire dibattiti e confronti, per modificare ed, eventualmente, anche per togliere al governo ogni potere e riprenderselo. Se vuole e può, lo faccia. Ma mi pare piuttosto che si preferisca litigare per mostrare di esistere e fare propaganda.

Fortebraccio News

Firma la petizione: il Nobel per la Pace ai medici cubani

27 pensieri riguardo “Zagrebelsky “demolisce” Meloni, Salvini e Renzi: Attaccano Conte per dimostrare che esistono

  1. Solo i ladri vedono ladri in ogni persona, che tristezza questo Carosello di ipocrisia e di previsto accanimento contro chi professando da sempre “non politico” viene criticato per non esserlo, ed ironia della sorte è il più grande complimento che gli possano muovere. Era prevedibile questo risveglio degli sciacalli appena si attenua la tragedia che l’indifferenza di molti continua ad alimentare. Ma la verità e la giustizia non piacciono a molti dei nostri “mestieranti della politica”persone che non conoscono dignità onestà coerenza, ma che le calpestano in nome degli interessi del popolo, del quale non conoscono neppure l’etimologia

    "Mi piace"

  2. Zagrebelsky? Credo che sia ora che vada in pensione, oltretutto lui difende solo il M5S che a tutto dire è una vergogna di Stato, in quanto erano coloro che volevano aprire come una scatoletta di tonno il parlamento invece ci si sono adagiati tranquillamente e tutto ciò che criticavano agli altri loro lo fanno di piu’ e peggio ,vedi la Taverna a cui il senato gli paga la suit d’albergo vicino al senato x lei non ce la fa a tornare a casa.
    E tutte le loro promesse sono state quelle di dare una bella mancia a chi lavora in nero a chi è agli arresti domiciliari e non hanno creato nessun lavoro.
    Sono purtroppo quello che erano bibitari commesse animatori di villaggi turistici e disk joi e disoccupati ecco chi sono e Zaghebelsky li pontifica per dimostrare a se stesso che esiste, semplicemente penoso e confusionario perchè mettere sullo stesso piano Salvini,Meloni e Renzi dimostra che il suo cervello non è molto lucido.

    Piace a 1 persona

      1. Solo inglese? Ho l’impressione che dovrebbe studiare, non ripassare, anche tante altre cose. Ma, come hai giustamente scritto, sarebbe come lavare la testa degli asini a cui codesta “intellettuale” appartiene a tutti gli effetti.

        "Mi piace"

      2. Prima l’italiano!
        La Taverna a cui il senato GLI paga?
        Gli è pleonastico ( non è una malattia…) e se proprio ci deve essere ..che sia un ” LE”.

        "Mi piace"

    1. Chi non ha testa ha lingua. ..e pure biforcuta. ….si tratta di glissare sulla realtà. …incompetenza di chi non è in grado di fare un’onesta valutazione o palese malafede? ????Io sono più orientata sulla seconda. ….

      "Mi piace"

    2. Lei voti per chi cazzo vuole e non offenda un EMERITO UOMO CHE NE SA PIÙ DI LEI FACCIA IL SUO CORSO SI FACCIA TRASCINARE DALLE ACQUE CHE QUEI TRE INCAPACI PENSANO DI FAR TRAMUTARE LE ACQUE CHETE IN FIUMI IN PIENA.LEI CREDE CHE HANNO ANCORA CREDIBILITÀ QUELLA CHE MAI HANNO AVUTO :SALVINI NATO COMUNISTA PASSA A CASA PAUND E SUCCESSIVAMENTE VA IN LEGA,QUESTO CHE DIMOSTRA È UN OPPORTUNIST DI QUESTO GLI DO ATTO DI AVER CAPITO QUANDO ERA IL MOMENTO DI CAMBIARE.RENZI HA DELUSO SU TUTTI I FRONTI LA MELONI UNA PERSONA INSIGNIFICANTE CHE QUANDO BUOLE DIRE NON DICE NIENTE PERCHÉ IGNORA TANTE COSE

      "Mi piace"

    3. A quanto pare il tuo cervello non è lucido. Non sei capace di discernere il bene dal male. Mi dispiace per te, sei una povera ignorante.

      "Mi piace"

    4. Forza Italia forse un po’ meno.. ma Meloni dibFdI e Salvini Lega in piena pandemia epidemica hanno provato a far cadere il governo un giorno sì e l’altro pure che avrebbe avuto effetti catastrofici sulla popolazione andrebbero portati con la forza a raccogliere i pomodori in Campania..

      "Mi piace"

    5. Credo proprio che Meloni e Salvini siano effettivamente degli sciacalli; ma non butterei sullo stesso piatto della bilancia Renzi
      Per favore il fiorentino è ben tutt’altra cosa, ha uno spessore politico certamente invidiabile, e forse è anche per questo che è molto odiato.
      Attualmente abbiamo purtroppo una classe politica molto scadente

      "Mi piace"

      1. Il Renzi non sara’ paragonabile ai fascioleghisti, ma in quanto a coerenza e serieta’, valori che sono assenti in tutti e tre, forse li supera….

        "Mi piace"

    6. Non si tratta di difendere questo o quello. Il problema è molto più banale; si tratta di valutare i ‘fatti’ da un punto di vista Politico. Visto che siamo vittime della sub cultura “politicante”, dipendente dalle … appartenenze (Sx, Dx, Centro?) il doveroso pensiero “critico” diventa pressoché impossibile. Il commento ne costituisce eloquente conferma!

      "Mi piace"

    7. Cara Annamaria Addante – dai tuoi leader hai tutto da imparare – non sai l’A/B/C della Costituzione – si lavi la bocca quando parli di Zaghebelsky

      "Mi piace"

    8. Molto meglio loro che i vecchi politici tutti e non escludo nessuno che pensano sempre al loro orticello x essere rieletti! Questi almeno non rubano e non sono indagati ! Non mi esprimo sugli indagati e sui corrotti presenti nel nostro Parlamento perché questo è possibile solo in Italia ! Non comment per chi pagava la mafia ancora al vertice di un partito politico , senza dignità! Cosa fanno i soldi, tutto il seguito ancora ad omaggiarlo 😔😔!

      "Mi piace"

    9. Ma Salvini, Meloni e Renzi sono sullo stesso piano. Tre “cazzari” (cit.) che hanno fatto e fanno solo polemiche contro il governo pur avendo approvato le peggiori leggi vergogna ed essere seduti in parlamento da decenni, peraltro con percentuali di assenza vergognose.
      So che rode tanto quando un esperto costituzionalista spiega bene come stanno le cose e le ha spiegate e cantate anche a Renzi quando voleva cambiare tutto “ad minchiam”.. ma purtroppo quella spiegata é la realtà dei fatti.

      "Mi piace"

    10. Le ex commesse, gli ex bibitari e gli ex disk joi (…??!!..,) come dice Lei, potrebbero anche non essere all’altezza dei compiti che hanno loro assegnato gli elettori, ma questo ce lo dira’ il tempo, ma son certo che saranno indubbiamente piu’ onesti e meno in malafede dei venditori ambulanti di fumo tossico da Lei citati. ( P.S. : non ho votato M5S )

      "Mi piace"

  3. Il governo sta lavorando sulla base degli articoli 16 e 32 della Costituzione! Quindi in pieno rispetto della Costituzione! Sono altre le violazione della Costituzione da sempre! Principalmente gli articoli 2,3 e 53 tra di loro inscindibili!

    "Mi piace"

  4. Il governo sta lavorando sulla base degli articoli 16 e 32 della Costituzione! Quindi in pieno rispetto della Costituzione! Sono altre le violazione della Costituzione da sempre! Principalmente gli articoli 2,3 e 53 tra di loro inscindibili!

    "Mi piace"

  5. La costituzione “nata dalla resistenza al fascismo” non può essere invocata e difesa da Giorgia Meloni?
    Potete spiegarmelo…
    Parlate solo a voi stessi e allora continuate a vivere nel vostro chiuso circolo, ma sappiate che oggi il comportamento”fascista” è il vostro.

    "Mi piace"

  6. Questi personaggi in’utili che usano da 20 anni la politica dicendo cazzate dalla mattina alla sera, non sanno cosa fare per montare di nuovo sul piedistallo che hanno tradito e abbandonato, io sono certo che se ascoltano quando con pacatezza, il Professore Signor Conte da loro, lezioni e nozioni, del vivere nella politica forse potrebbero salire qualche gradino, e cosi anche i piu’ IGNORANTI dei loro elettori capirebbero che non serve GRIDARE.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...