Travaglio bullizza i sostenitori del No: “Sembrano usciti dalle serate alcoliche del Billionaire”

Più si avvicina la data del referendum, più i sondaggi (l'ultimo quello di Winpoll) danno il No in forte crescita, più aumenta la tensione tra i "capoccia" del Sì. Tensione che in qualche caso sfocia nell'insulto o, peggio, in atti di bullismo politico. Qualche giorno fa è stato il ministro Luigi Di Maio a rivolgersi … Continua a leggere Travaglio bullizza i sostenitori del No: “Sembrano usciti dalle serate alcoliche del Billionaire”

Referendum, Zingaretti travolto da una valanga di no

Nicola Zingaretti prova a spiegare alla propria base le ragioni del suo sì (condizionato all'approvazione di una nuova legge elettorale) al taglio del parlamento promosso dai Cinque Stelle. Lo fa attraverso Facebook, rilanciando l'intervista rilasciata oggi al Corriere della Sera: "Sosteniamo da sempre la riduzione del numero dei parlamentari", scrive il segretario del Pd. "Per … Continua a leggere Referendum, Zingaretti travolto da una valanga di no

La presidente dell’Anpi Carla Nespolo: “Votiamo no contro la Casta”

Altro che "establishment", come dice Luigi Di Maio per definire chi sostiene il No al referendum. Il Fronte del No è animato da movimenti, associazioni e cittadini che da sempre perseguono l'obiettivo della salvaguardia della Costituzione, continuamente messa in discussione dalle maggioranze di turno, spesso per calcolo elettorale o per ottenere facile consenso. Associazione come … Continua a leggere La presidente dell’Anpi Carla Nespolo: “Votiamo no contro la Casta”

Giù le mani da Nilde Iotti

Ma davvero Luigi Di Maio pensa di essere furbo utilizzando il nome di Nilde Iotti per fare propaganda al “Sì” nel prossimo referendum costituzionale? Siamo seri, suvvia: nessuno, sano di mente, potrebbe immaginare un accostamento più improbabile tra lo stile istituzionale della prima donna Presidente della Camera, partigiana e comunista, e l’attuale Ministro degli Esteri. … Continua a leggere Giù le mani da Nilde Iotti

Di Maio insulta chi vota No: “Siete establishment”

Che un ministro della Repubblica offenda i cittadini che contribuiscono a pagargli lo stipendio e a garantirgli una congrua pensione, ancorché contributiva, è fatto di per se singolare. Se poi questo ministro è pure uno che da anni predica democrazia partecipata e primato dei cittadini, è anche tragicomico. Il ministro in questione è Luigi Di … Continua a leggere Di Maio insulta chi vota No: “Siete establishment”

Referendum, il No dilaga sui social

Una coda d’estate al cardiopalma per Luigi Di Maio. Il referendum del 20 settembre, con cui i 5 Stelle vorrebbero tagliare 345 “poltrone” (come le chiama il ministro degli Esteri), ossia 345 rappresentanti del popolo (come invece li chiama la Costituzione), è alle porte. E dopo l’iniziale euforia, dovuta anche ai sondaggi che, appena un … Continua a leggere Referendum, il No dilaga sui social

Io voto come Umberto Terracini, io voto no

Il dibattito sul numero dei parlamentari è ricorrente nella storia della Repubblica. Diversi sono stati i tentativi di ridurre i rappresentanti del popolo, nel corso degli ultimi 70 anni, ma ha sempre prevalso la logica di salvaguardia della democrazia rappresentativa e del pluralismo democratico. Così come voluto dai costituenti A partire da Umberto Terracini, presidente … Continua a leggere Io voto come Umberto Terracini, io voto no

Per chi si fida ancora di Enrico Berlinguer

“Non gli credete: questo è l' uomo che davanti ai cancelli di Mirafiori ha detto agli operai che se avessero voluto occupare la fabbrica, il Partito Comunista era con loro. Quello che vi sta dicendo Enrico Berlinguer non corrisponde a verità.”. E’ l’inizio degli anni ’80 e c’è stata da pochi giorni a Torino la … Continua a leggere Per chi si fida ancora di Enrico Berlinguer

Emanuele Macaluso propone a Mattarella una medaglia alla memoria per Adnan

Emanuele Macaluso commentail brutale omicidio di Adnan Siddique, il giovane pakistano ucciso a coltellate per aver difeso le vittime del caporalato. L'ex senatore, oggi 95enne, originario di Caltanissetta, ricorda le sue battaglie contro i caporali del ragusano negli anni '50 e propone al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella di dedicargli una decorazione alla memoria. Il … Continua a leggere Emanuele Macaluso propone a Mattarella una medaglia alla memoria per Adnan

Caltanissetta, ucciso a coltellate per aver difeso vittime del caporalato

Sarebbe stato ucciso per essersi fatto portavoce di alcuni braccianti vittime di caporalato  Adnan Siddique, proveniente dal Pakistan, 32 anni, da anni residente a Caltanissetta, in Sicilia. Aveva raccolto le lamentele di alcuni suoi connazionali che lavoravano nelle campagne e aveva accompagnato uno di loro a sporgere denuncia e per questo avrebbe subito minacce poco … Continua a leggere Caltanissetta, ucciso a coltellate per aver difeso vittime del caporalato