L’Italia non riparte senza il Sud (e i suoi giovani) – Esmeralda Rizzi

Gli anni passano, il gap nord-sud resiste: anzi, peggiora. Col governo a trazione leghista poi, cosa potrà succedere? Esattamente 10 anni fa, più o meno in questo stesso periodo, mi trovavo a Reggio Calabria per moderare un dibattito sul divario tra aree del Paese nell’ambito della locale Festa della Cgil. Ne discutevano gli allora segretari … Continua a leggere L’Italia non riparte senza il Sud (e i suoi giovani) – Esmeralda Rizzi

Luxottica stabilizza 1150 precari (grazie al sindacato)

E' finita la stagione della precarietà per 1150 lavoratori del gruppo Luxottica che dal primo luglio, grazie ad un accordo aziendale firmato da azienda e organizzazioni sindacali, verranno assunti a tempo indeterminato. Grazie all'accordo sottoscritto stamattina da Filctem Cgil, Femca, Uiltec, e dalle rsu del gruppo, per i precari Luxottica arriva il momento di uscire … Continua a leggere Luxottica stabilizza 1150 precari (grazie al sindacato)

Conte, perché non parli?

L'incontro tra il primo ministro Giuseppe Conte e i sindacati si è chiuso con un nulla di fatto. La convocazione delle organizzazioni sindacali a Palazzo Chigi rimane un fatto importante, seppur molto ma molto tardiva, perché rompe lo schema della disintermediazione e dell'autosufficienza e riconosce a Cgil, Cisl e Uil il ruolo di interlocutori privilegiati … Continua a leggere Conte, perché non parli?

Il governo gialloverde incontra i sindacati. Finisce l’era della disintermediazione

Sabato Matteo Salvini, oggi Giuseppe Conte, domani Luigi Di Maio. Il governo gialloverde riscopre l'importanza del confronto con i corpi intermedi (ne parla qui Luigi De Angelis). Sarà il timore di un 2019 che si annuncia "difficile", come ha detto sabato il ministro dell'Interno dal palco di piazza del Popolo, invitando le associazioni degli imprenditori … Continua a leggere Il governo gialloverde incontra i sindacati. Finisce l’era della disintermediazione