Approvata dal governo la regolarizzazione dei migranti

Il Governo, all’interno di un poderoso pacchetto di misure per la “crisi” covid-19 da 55 miliardi di euro, il cosiddetto decreto "Rilancio", approva la regolarizzazione dei lavoratori “stranieri”: un intervento rivolto a quelle centinaia di migliaia di donne e uomini che da anni lavorano per raccogliere il nostro cibo, curare le nostre case, accudire i … Continua a leggere Approvata dal governo la regolarizzazione dei migranti

Una bellissima notizia, Silvia Romano è stata liberata!

Una bellissima notizia, Silvia Romano, la cooperante della onlus "Africa Milele", rapita il 20 novembre del 2018 in Kenya,  è stata liberata dopo un anno e mezzo di prigionia. L'ha appena annunciato il premier Giuseppe Conte: "Silvia Romano è stata liberata", ha scritto il presidente del Consiglio su Twitter. "Ringrazio le donne e gli uomini … Continua a leggere Una bellissima notizia, Silvia Romano è stata liberata!

Ex Ilva, l’azienda chiede 5000 licenziamenti. Da governo e sindacati un coro di no

Ieri a Palazzo Chigi Arcelor Mittal ha svelato il volto più feroce del capitalismo multinazionale. Altro che scudo penale, sul quale, pure, va detto che il governo si è comportato come un dilettante allo sbaraglio, togliendo, mettendo e di nuovo togliendo l’immunità prevista e pretesa dal gruppo franco indiano e fornendogli, di fatto, una pistola … Continua a leggere Ex Ilva, l’azienda chiede 5000 licenziamenti. Da governo e sindacati un coro di no

Conte in casa Cgil: “Non confrontarsi con il sindacato è una iattura per un politico”

E' l'evento più atteso delle giornate del lavoro di Lecce organizzate dalla Cgil, ormai arrivate alla sesta edizione, quello che chiude la tre giorni del sindacato. Il dialogo, sul palco del teatro Apollo, tra Giuseppe Conte e il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini. E' la prima volta che un premier partecipa all'appuntamento che ogni … Continua a leggere Conte in casa Cgil: “Non confrontarsi con il sindacato è una iattura per un politico”

Conte convoca i sindacati alla velocità della luce

Appena insediato, il governo giallorosso segna un record da guiness dei primati e convoca i sindacati a Palazzo Chigi alla velocità della luce, per il 18 settembre. Una convocazione che sfida le leggi della fisica e che arriva appena due giorni dopo dalla lettera di richiesta di incontro inviata da Cgil, Cisl e Uil al … Continua a leggere Conte convoca i sindacati alla velocità della luce

“Il governo deve essere antifascista e antirazzista”, standing ovation per il discorso di Landini a Ravenna

Maurizio Landini ospite ieri sera alla Festa nazionale dell'Unità a Ravenna, interviene sulle questioni dell'attualità politica e sui passaggi che stanno portando alla formazione di un nuovo governo a guida Conte. Qualche giorno fa, sul Corriere della Sera, il segretario generale della Cgil, nel bocciare l’ipotesi di una riedizione del governo Cinquestelle-Lega, e nel precisare … Continua a leggere “Il governo deve essere antifascista e antirazzista”, standing ovation per il discorso di Landini a Ravenna

Non moriremo salviniani – Andrea Malpassi

Si è dunque formalizzata in modo abbastanza surreale questa crisi di governo: con il premier Conte che elenca puntualmente errori, incapacità e pericolosità del suo vice, seduto lì accanto, e lo accusa anche di vigliaccheria. Con un Salvini che barcolla affannato tra sparate, vittimismo, “al voto subito!” e “ritiro le dimissioni!”. Con un redivivo Renzi, … Continua a leggere Non moriremo salviniani – Andrea Malpassi

Conte, perché non parli?

L'incontro tra il primo ministro Giuseppe Conte e i sindacati si è chiuso con un nulla di fatto. La convocazione delle organizzazioni sindacali a Palazzo Chigi rimane un fatto importante, seppur molto ma molto tardiva, perché rompe lo schema della disintermediazione e dell'autosufficienza e riconosce a Cgil, Cisl e Uil il ruolo di interlocutori privilegiati … Continua a leggere Conte, perché non parli?

Il governo gialloverde incontra i sindacati. Finisce l’era della disintermediazione

Sabato Matteo Salvini, oggi Giuseppe Conte, domani Luigi Di Maio. Il governo gialloverde riscopre l'importanza del confronto con i corpi intermedi (ne parla qui Luigi De Angelis). Sarà il timore di un 2019 che si annuncia "difficile", come ha detto sabato il ministro dell'Interno dal palco di piazza del Popolo, invitando le associazioni degli imprenditori … Continua a leggere Il governo gialloverde incontra i sindacati. Finisce l’era della disintermediazione